Un sogno prende vita

Un posto dove gli amici possano sedersi a parlare,
dove la birra possa sfiorare gli animi e le luci calde accarezzare gli occhi,
dove si possa ridere, mangiare insieme, giocare a carte.

Un posto dove ci sia musica,
dove si possa gioire in coro di un goal,

condividere le patatine fritte e lasciar scivolare via i pensieri.

Un posto dove la parola d’ordine sia rispetto,
sempre e per tutti.

Ho cominciato a sognarlo quando avevo 10 anni.
Ora sta per diventare realtà.

Non vedo l’ora di condividerlo con tutti voi.

– Marco Vaia –